Il paese si affaccia sul lago da un'eccezionale posizione strategica a 881 m., non a caso vi sorgevano fortificazioni di cui ora resta solo una torretta medievale. Il centro storico conserva le caratteristiche stradicciole e sottopassi, da cui si dipartono panoramiche passeggiate nel verde. Due monumenti segnano l'abitato: il grazioso oratorio rinascimentale di S. Rocco, con i suoi arredi del '600, e la chiesa parrocchiale di S. Margherita, di antica fondazione anche se molto modificata: il suo pezzo d'arte più significativo è il paliotto dell'altare nella cappella destra, unico esempio conosciuto di scagliola che decora anche il fianco dell'altare e non solo la fronte. Monumento di diverso genere, non meno importante, la ricca biblioteca di soggetto locale. Ma ciò che rende unico questo piccolo centro è il fantastico Belvedere, raggiungibile anche in funivia da Argegno, da cui lo sguardo può spaziare su un ampio tratto delle valli lariane.

Ultima modifica: 30/04/11